Il Prof. Nicola Volpi, Professore Associato di Biochimica – Scienze della vita presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, ci spiega qual è la dose minima per ottenere l’efficacia terapeutica del condroitin solfato

Uno dei primi studi fatti utilizzando condroitin solfato specialità farmaceutica, è stato proprio quello di andare a valutare la dose minima efficace.
Questo è un trial clinico abbastanza noto, che ha dimostrato che la dose minima per raggiungere un’efficacia terapeutica è di 800 mg. Studi successivi hanno dimostrato che un’unica somministrazione giornaliera di 800 mg, o due somministrazioni giornaliere da 400 mg l’una, ottengono lo stesso effetto sul paziente, quindi si raggiunge la stessa efficacia terapeutica.
Aggiungerei che studi di farmacocinetica e via disponibilità hanno dimostrato che la doppia somministrazione giornaliera di due dosi da 400 mg permette di raggiungere la concentrazione ottimale a livello plasmatico per coprire le 24 ore.